13 novembre 2016

CHIUDI-PACCO NATALIZI CON RENNINE

Buongiorno gente!
Dopo tantissimo tempo torno a scrivere qui.
Avevo deciso di prendermi una pausa e l'ho fatto! Ne avevo proprio bisogno...
Sono arrivata ad un punto in cui tutti sembravano essere un passo avanti a me. Mi sentivo la mente bloccata e non riuscivo più a creare qualcosa che non esistesse già!
Bene, ora ho ripreso a creare con più serenità e molte idee 😊

Ho creato nuovi bijoux che potete trovare come sempre nel mio shop online Ibisco Creazioni.
Ho anche collaborato con Le Pezze Creative di Anna creando delle fantastiche lanterne da decorazione con ambientazioni in miniatura al loro interno.
Le trovate QUI!

In questo post però vorrei proporvi dei chiudi-pacco di Natale che ho creato un paio di anni fa.
Sono dei semplici cartoncini con gusci di arachide...belli no??
Eccoli qui:


L'idea non è mia, l'avevo trovata su Pinterest e purtroppo non trovo più il link del tutorial.
Ma niente paura! Crearli è semplicissimo!

Basta ritagliare il cartoncino, incollare il guscio di arachide e disegnare occhietti, orecchie e corna!
Il chiudi-pacco poi lo potete decorare come più vi piace. Io ad esempio ho disegnato una strisciolina rossa con colore acrilico.



Che ne dite? A me piacciono un sacco e li riproporrò anche quest'anno per incartare i miei regali di Natale!

A presto,
Giulia


                                       ****************************************

Con questo post partecipo al link party di Natale di myCandyCountry



21 giugno 2016

MOJITO PER TUTTI!

Alzi la mano chi vorrebbe un buon Mojito!
Dai su, non fare la timida! So che anche a te piace rinfrescarti con questa bevanda, magari dopo una giornata al mare 🌞
Quindi fatti una bella doccia e scegli l'outfit giusto per il tuo aperitivo, anzi no, te lo scelgo io! Posso?
Ho cercato degli abiti freschi e leggeri ma che siano anche comodi per ballare e camminare da un locale all'altro del lungo mare...perché si sa, non tutti i bar fanno i drinks uguali, bisogna provarli tutti no? 😆 😜

Un top con un paio di jeans andranno benissimo. Scarpe sportive e un'immancabile borsa a tracolla daranno comodità al tuo look.

Collana MOJITO!: Ibisco Creazioni
Top bianco e Jeans con toppe: TopShop
Postina verde lime: Carpisa
Scarpe: Converse Chuck Taylor All Star

Ovviamente non può mancare il pezzo forte: la nostra collana MOJITO!
Questo gioiello è stato creato per celebrare questa gustosa bevanda al gusto di lime e menta!
Non a caso il suo pendente è un mini-shaker con ghiaccio e fette di lime, accompagnato da una foglia di menta in lucite e una perlina sfaccettata che da colore e brillantezza.
Qui puoi vederlo da più vicino!

Per maggiori info CLICCA QUI!
Appena indosserai questa collana ti sentirai subito addosso la freschezza della menta e il gusto agrumato del lime!
Allora ti piace?
Spero di sì...

Alla prossima e un abbraccio,
Giulia

P.S.: il Mojito (quello vero) bevilo responsabilmente! 😉

13 giugno 2016

GUIDA AL CONTO-VENDITA: COME VENDERE I PRODOTTI HANDMADE.

In questo post voglio parlarti del contratto di conto-vendita che spesso sento nominare quando si parla di lavori d'artigianato in termini di hobbistica.

Spesso su Facebook mi capita di leggere post nei quali si chiede come ci si deve comportare - da un punto di vista fiscale - nel caso si decida di vendere i propri prodotti handmade all'interno di alcuni negozi.


L'attività di vendita di prodotti fatti a mano crea spesso molta confusione, sia perché la normativa da rispettare è di per sé un po caotica (per i vari regolamenti regionali), sia perché in rete si trovano informazioni spesso non corrette.

Ma come si differenziano gli hobbisti dai venditori professionali?
Ecco i punti che lo spiegano:

  • L'hobbista svolge l'attività di vendita in modo occasionale per un max di 30 giorni all'anno;
  • I prodotti creati dall'hobbista non devono avere un valore superiore ai €250, in alcune regioni non devono superare i 100 euro;
  • I ricavi derivati dall'attività di vendita non devono superare la soglia di 5.000 euro annui.

Essendo quindi un venditore occasionale, per l'hobbista la normativa fiscale è piuttosto semplice.

Detto ciò ti spiego come si svolge l'attività con contratto di conto vendita.
Prima di tutto devi stampare il modulo del Contratto di conto-vendita in duplice copia e compilarlo con i tuoi dati.
Nella tabella dovrai scrivere quali prodotti hai deciso di lasciare al negoziante, con le relative quantità ed il prezzo.
Sta a te poi decidere la percentuale da lasciare al negoziante nel caso di vendita. In questo caso, naturalmente, il prezzo sarà maggiorato rispetto a quello iniziale. 
Importante è non tralasciare le firme, sia la tua che quella del negoziante. 
Una volta finito una copia la terrai tu e una sarà del negoziante.

Cosa succede in caso di vendita?
Se la vendita avviene tra soggetti privati, l'hobbista non ha l'obbligo di rilasciare ne ricevute fiscali ne scontrino. Se invece la vendita avviene tra hobbista e un committente con partita iva (il negoziante), dovrai rilasciare una ricevuta non fiscale con marca da bollo del valore di €2 se l'importo venduto supera la cifra di € 77,47.
Il blocchetto delle ricevute non fiscali lo trovi facilmente nelle cartolerie.

Non meno importante è la Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, utile per la vendita delle opere d'ingegno. Puoi allegare una copia al contratto di conto-vendita. Inoltre la devi portare sempre con te anche quando partecipi ai mercatini dedicati all'handmade.

Una piccola parentesi va anche alla vendita online dei propri prodotti artigianali.
Tantissimi hobbisti ormai provano a vendere i loro prodotti handmade utilizzando la rete internet.
Purtroppo ad un hobbista non è consentito avere un proprio sito e-commerce, ma questo non significa che non possa vendere in rete ciò che produce.
E' possibile ovviare al problema facendosi aiutare dai vari marketplace presenti in rete.
I più conosciuti? MissHobby, DaWanda, Etsy.

Spero che questo articolo ti sia stato utile.
Per ogni dubbio scrivimi una mail all'indirizzo ibiscocreazioni@yahoo.it

Buon lavoro e W il "fatto a mano"!

Giulia

06 giugno 2016

ELEMENTI NATURALI: IL LEGNO. COME ABBINARE BIJOU IN LEGNO E ABBIGLIAMENTO.

Giugno è arrivato e con lui, si spera, arriverà anche una bella estate.
Noi non manchiamo l'occasione di proporvi i nostri look; in questo caso l'outfit che vedete nell'immagine sottostante è stato costruito tutto intorno ad uno degli elementi naturali più utili e vivi che la natura ci offre: il legno!

Collana e bracciale in legno: Ibisco Creazioni
Top color sabbia: Zalando Essential
Gonna a campana: Benetton
Borsa tracolla: Max&Co.
Zeppe: Mai Più Senza
Cappello panama: Esprit
Questo insieme di capi d'abbigliamento e bijou vi farà sentire comode e fresche, assicurandovi di apparire giovani e alla moda! Le zeppe in legno ad esempio hanno un tacco grande che vi permetterà di camminare tutto il giorno senza rischiare di affaticare le vostre caviglie; il tacco grande infatti da più sostegno rispetto ai tacchi a spillo, così eviterete di fare così:



Allora che ve ne pare? Caduta a parte ovviamente 😅
Come sempre, per le info sui prodotti proposti, vi invitiamo a cliccare i link presenti nella didascalia dell'immagine.

Un abbraccio,
Giulia

03 giugno 2016

SII UN PO ALICE...ALMENO PER UNA SERA!

Vi ho già parlato della mia passione per "Alice nel Paese delle Meraviglie" nel post di qualche giorno fa. Ora passiamo ai fatti!
I gioielli di nostra creazione - quelli che vi ho presentato qui - non vedono l'ora di essere abbinati ad abiti e scarpe, sia di giorno che si sera.
Ed è proprio per una serata magica l'outfit che oggi vado a proporvi.
Questa volta ho voluto aggiungere anche un consiglio per il make up. Come avrete notato dalla foto sotto, ho pensato ad un ombretto color blu poiché è uno dei colori in per la primavera-estate 2016.
Il rossetto invece è un nude con glitter della linea Color Riche "Alice attraverso lo specchio" in edizione limitata de L'Oréal Paris.

Orecchini "Alice e il Tempo": Ibisco Creazioni
Abito lungo da sera: Unique
Décolleté nude: Zign
Pochette glitterata: Menbur
Orologio analogico: Kate Spade
Rossetto: L'Oréal Paris
Ombretto e kit pennelli: Kiko Milano
Che ve ne pare? A me piace moltissimo!

Buon weekend ed un abbraccio,
Giulia

31 maggio 2016

ALICE ATTRAVERSO LO SPECCHIO...QUANTA ISPIRAZIONE!

Finalmente posso dirlo: adoro Alice e tutto ciò che riguarda il Paese delle Meraviglie!
Il cartone animato (quello del 1951 prodotto dal grande Walt Disney) lo avrò visto un centinaio di volte, sia da bambina ma anche quando ero un po più grandicella 😊


Mi divertivo un sacco ad ascoltare la canzone della Maratonda cantata da Capitan Libeccio, senza tralasciare la simpatia dello Stregatto!

Ho deciso quindi di dedicare un po del mio tempo nel realizzare alcuni gioielli che si ispirano proprio ad Alice e al suo magico mondo.

Tutto ebbe inizio dall'idea di realizzare un paio di orecchini che richiamassero il tema principale del recente sequel Alice Through the Looking Glass, 
ovvero il Tempo.
Ebbene il risultato è questo:

Per info e dettagli CLICCA QUI
Li ho denominati "Alice e la Cronosfera"!
E come si può non rimanere affascinati dagli occhi glaciali de il Tempo, interpretato da Sacha Baron Cohen??? 😍


Dopo di che mi son fatta prendere la mano e ho iniziato a creare altro: collane, braccialetti e anche un simpatico portachiavi dedicato al Cappellaio Matto.
Insomma questa settimana mi sento molto "Alice"!

E voi avete già visto il film?

Un abbraccio,
Giulia

22 maggio 2016

L'ARTE DELLA FILIGRANA: TRA STORIA E MAGIA.

Da quando sono iniziate le giornate di sole molte nostre clienti ci hanno richiesto orecchini estivi e leggeri, ma che siano eleganti e particolari al tempo stesso.
Come sempre abbiamo proposto le filigrane.
La domanda che mi viene posta quasi sempre è: "Le fili che?" 😆
Ebbene in questo post vi voglio raccontare la storia millenaria della filigrana.
Guardando in rete ho scoperto che in Italia ci sono moltissimi artigiani orafi che si dedicano all'applicazione di questa tecnica. Ma non solo l'Italia è ricca di questi maestri, vi sono orafi spagnoli e indiani dediti a questa particolare tecnica che consiste nella produzione di finissimi fili in oro o argento ai quali si daranno svariate forme che saranno successivamente assemblate fino a formare una figura completa, elegante e unica nel suo genere.

Sul territorio italiano spicca la Liguria, dove si trova il maggior numero di artigiani orafi impegnati in questa cosiddetta "arte del filo".
Proprio in questa regione infatti nasce il Museo della Filigrana poiché, tra la fine del '700 e inizio dell'800, moltissime famiglie liguri impararono questa tecnica che si tramanda da generazioni.
Qui sotto vi lascio in video di presentazione, così potrete conoscerli meglio!






Un'altra regione italiana che prende parte alla storia della filigrana è la Sardegna dove l'artigianato orafo presenta monili dall'eleganza senza tempo e in stretta correlazione con i costumi della tradizione.
La funzione della filigrana sarda era quella di collegare l'essere umano agli dei e di proteggere dal male. Questo mito infatti racconta come le delicate filigrane fossero create dalle fate nelle loro dimore chiamate Domus de Janas, ovvero case delle fate, che non sono altro che strutture sepolcrali che si possono visitare ancora oggi, in particolar modo nella provincia di Sassari.

Le filigrane racchiudono in se storia e un pizzico di magia, lasciatevi quindi trasportare dalla loro eleganza così da poter indossare gioielli ricchi di poesia.

Un abbraccio,
Giulia

18 maggio 2016

🌸NUDE LOOK🌸 METTI UN PO DI CIPRIA NEL TUO GUARDAROBA.

Il color cipria è il più romantico in assoluto.
Lo si può portare sia in estate come in autunno e si adatta ad ogni circostanza, non a caso alcuni capi di questo delicato colore li trovate sempre e comunque all'interno dei negozi di abbigliamento.
Oltre al vestiario il cipria fa la sua onorata figura anche tra i prodotti per il make up e nail art e pure negli arredi di casa.
Sfoggiare questo colore però non è sempre semplice.
Un consiglio direttamente dagli esperti? Puntare tutto sul total look.
Puoi quindi sfoggiare il nude look non solo attraverso l'abbigliamento ma anche con trucco e unghie, così non rischi di inciampare in cadute di stile. Il total look cipria infatti è consigliato a chi ha la carnagione e capelli scuri ma sconsigliato alle bionde che possono ovviare al problema inserendo accessori colorati o a fantasia floreale.
Un esempio? Il nostro outfit qui sotto potrà darti l'ispirazione giusta!

Collana con uccellini e fiori: Ibisco Creazioni
Vestito estivo cipria: New Look
Cappello panama: Mint&Berry
Borsa tracolla: Michael Kors
Occhiali da sole: Le Specs
Spuntate: Xti
Per una serata al mare o al lago, con questo abbinamento siamo sicuri che non passerai inosservata!
Scommettiamo? 😉

Un abbraccio,
Giulia

16 maggio 2016

🍒 AAHHH...LE CILIEGIE... 🍒

Sono dolci, sazianti e donano bellezza alla pelle!
Questi piccoli frutti sono alleati della salute, si possono mangiare da soli ma sono ottimi anche per cucinare crostate o confetture.
Ma le nostre amiche ciliegie mica scherzano! Sono pure modaiole! 
Già, perché per la loro immagine e forma sono da sempre usate in tv, nei cartelloni pubblicitari che non per forza pubblicizzano frutta e vengono utilizzate come "immagine simbolo" - o icona - da alcune aziende di moda.
Non tralasciamo il fatto che l'immagine della ciliegia è legata ai tatuaggi Old School, scelti per lo più da noi donne come simbolo di passione, amore e bellezza! Ed è proprio questa tipologia di tatuaggio che fa entrare le ciliegie nella tanto amata scena Rockabilly che io ho voluto omaggiare con una parure composta da collana e orecchini, creati con semplici perline che vanno a formare delle simpatiche coppiette di ciliegie.

Per maggiori info CLICCA QUI


Ma il bello di questo frutto è che lo si può usare in toto.
Non solo la polpa quindi, ma anche il nocciolo con le sue proprietà benefiche! Ha infatti il potere di incamerare benissimo sia il caldo che il freddo.
Una volta essiccati i noccioli di ciliegia vengono usati per imbottire cuscini terapeutici per alleviare, ad esempio, dolori cervicali o articolari.
Basta scaldare il cuscino e adagiarlo sulla parte dolorante.
Al contrario, mettendolo in freezer, lo si può usare per punture d'insetti o distorsioni.

Un esempio di cuscino terapeutico con noccioli di ciliegia lo potete trovare nello shop di Creativity Lissy. Per il link diretto clicca sulla didascalia della foto!

Per info CLICCA QUI

Insomma le ciliegie non finiscono mai di stupirci!
Buone, belle e sane! Fatevene una mega scorpacciata...avete tempo fino a Luglio! 😉

Un abbraccio,
Giulia


15 maggio 2016

CODICE COUPON, GUADAGNA CON LA TUA PASSIONE!

Hey creativa, dico a te!
Vuoi fare della tua passione una fonte di guadagno o, perché no, un lavoro vero e proprio?
Prova ora iscrivendoti su Misshobby.com

Farlo è facilissimo!
CLICCA QUI e inizia subito la tua avventura!
Ma non finisce qui! Inserendo il codice coupon AAHVI riceverai subito € 4 di sconto sul canone annuale.

È un piccolissimo investimento che ti permetterà di farti conoscere al mondo intero!
Sì, perché su Misshobby puoi impostare in tutta libertà il costo delle tue creazioni e decidere se vendere solo in Italia o allargare i tuoi orizzonti vendendo nel resto dell'Europa e nelle Americhe!
Bello no?
Per qualsiasi informazione non esitare a scrivermi al mio indirizzo mail oppure mandami un messaggio privato sulla nostra pagina Facebook!

Entra anche tu nella community e sostieni il "fatto a mano"!

Un abbraccio e buona fortuna,
Giulia


13 maggio 2016

FORMAGGIO E PERE

"Non far saper al contadino quanto è buono il cacio con le pere"
- Proverbio italiano -

No, non vi voglio parlare di cucina ma poco fa, pensando a cosa preparare per cena, mi sono ispirata ad alcune delle nostre miniature per preparare un piccolo aperitivo: formaggio e pere accompagnato da una buona birra!
È un piatto freddo gustoso e sano allo stesso tempo, da utilizzare per far bella figura a tavola proponendo ingredienti semplici e genuini.
Il formaggio è un alimento che sta bene anche con uva e formaggio, il miele e altre marmellate come ad esempio quelle di scalogno o pomodori verdi.
Ok, ora mi sto dilungando e finirei col darvi consigli culinari...ma non posso. Ho le patate sul fuoco e il rischio incendio è dietro l'angolo 😅

Vi saluto e vi auguro buon appetito e buon fine settimana!
Un abbraccio,
Giulia

Per info CLICCA QUI!

11 maggio 2016

LIBRI, CHE PASSIONE!

Adoro leggere! 📚
Mi piace andare alla ricerca delle novità, di quei libri che in pochi leggono ma anche - perché no - del best seller mondiale.
Vi dirò la verità, in questi ultimi anni sono passata con molto entusiasmo al libro digitale, detto anche e-book.
In molti storcono il naso al solo pensiero di dover girar pagina con un semplice touch nell'angolino destro dell'e-Reader. Ma l'evoluzione della lettura è anche questo!
Con ciò non voglio assolutamente dire che l'e-book soppianterà il libro cartaceo perché, diciamocelo, il profumo della carta è inconfondibile.
Acquistare un libro nuovo e sentirne il profumo è la prima cosa che si fa una volta arrivati a casa.
Dai, lo so che lo fai anche tu! Chiudi gli occhi e fai scorrere velocemente le pagine mentre ne annusi il loro profumo! Se lo fai tranquillizzati, non sei il solo! 😉

Per maggiori info clicca QUI!
Ho voluto dedicare questa collana proprio a loro, i libri cartacei!
Spero vi piaccia questo mio "tributo".

Un abbraccio,
Giulia

27 aprile 2016

CROMOTERAPIA, CHAKRA E...PASTE POLIMERICHE!

Sì, avete letto bene! Tra questi tre elementi c'è una correlazione.
Volete sapere quale?
In questi ultimi giorni ho sentito il bisogno di rilassarmi e staccare un po la spina.
Niente viaggi o vacanze, ma semplicemente mi sono fatta aiutare dai colori.
Ho letto alcuni interessanti articoli che parlano di cromoterapia e chakra e durante la lettura ho avuto un'illuminazione. Già, perché chi come me usa spesso le paste polimeriche - sia per lavoro o sia per hobby - ha a che fare con il contatto vero e proprio con i colori.
Non intendo solamente a livello tattile, ma anche visivo e spirituale.
Secondo i principi della cromoterapia i colori possono essere assorbiti dal cibo, dalla luce solare o attraverso la meditazione dei colori.
I nostri chakra non sono altro che centri energetici e come tali vanno alimentati.
Regolano infatti la forza interiore dell'essere umano.
Per aprire i chakra ci vuole impegno e concentrazione, per trarne beneficio è bene farsi seguire da persone esperte che vi potranno seguire passo-passo.

E se il tempo è poco?
Nessun problema.
Per attivare i nostri chakra bastano pochi piccoli accorgimenti: guardare il cielo azzurro, sdraiarsi su un prato verde, vestirsi di arancio, dipingete una parere di casa di giallo...insomma circondatevi il più possibile di colori.



Ma cosa centrano le paste polimeriche?
Qui viene il bello! Come ho scritto prima, chi ha a che fare con questo tipo di argille avrà la possibilità di rilassarsi creando al tempo stesso, anche se non è necessario creare per forza un determinato soggetto. 
Vi svelo una cosa personale: a volte per rilassarmi prendo un pezzo di pasta polimerica (preferibilmente arancio o verde) e la lavoro tra le mani, osservandone il colore.
Sì ok, ditemi che sono pazza ma vi assicuro che aiuta molto.
Noi che lavoriamo giorno per giorno con i colori possiamo ritenerci fortunati!

Qualche anno fa lessi un libro molto interessante scritto dall'autrice Rossella Panigatti, intitolato "I sintomi parlano" e che rileggo volentieri ogni tanto.
Lo considero una sorta di mappa olistica per comprendere al meglio i sintomi del nostro corpo e relazionarlo con la cromoterapia e l'attività dei nostri chakra.

Che dire...oggi mi sentivo molto spirituale e mi son sentita di condividere con voi questa mia passione per i colori e a tutto ciò a cui ci conducono.

Un abbraccio,
Giulia









20 aprile 2016

L'AZZURRO...

"Non mi stanco mai di un cielo azzurro".
- Vincent van Gogh -
"Albicocchi in fiore" (1888) - Vincent van Gogh - Amsterdam
Chi ama il colore Azzurro è solitamente una persona armoniosa verso l'ambiente e verso le persone che lo circondano.
Nella cromoterapia il colore Azzurro è il simbolo della creatività, della lealtà e dell'idealismo.
Trasmette un senso di leggerezza aiutando nella meditazione.

Oggi, e non solo oggi, noi ci sentiamo così: rilassati e in armonia con il cielo azzurro e soleggiato di questi splendidi giorni primaverili.
E aspettando che arrivi l'estate, ci mettiamo alla ricerca di abiti da acquistare e da abbinare ai nostri bijou!

Per l'occasione abbiamo "costruito" un outfit fresco e rilassato per il tempo libero che richiama proprio questo colore.
Che ne pensate? :-)

Bracciale con perle: Ibisco Creazioni
T-Shirt: Vero Moda
Pantalone: Mos Mosh
Shopping Bag: New Look
Infradito: Birkenstock
Un armonioso abbraccio a tutti,
Giulia

14 aprile 2016

VINTAGE MODERNO

Allo sentire della parola vintage la nostra mente viaggia indietro nel tempo, ripercorrendo in particolar modo gli anni '50 e '60 in cui tutto era pieno di colori e spensieratezza.

Pic by wallusia.com
Ma da dove viene il termine "vintage"? Dal francese antico, ovviamente!
Il vocabolo da cui ha origine è vendenge (che a sua volta deriva dal latino vindēmia) e stava ad indicare i vini pregiati.
Il termine vintage si attribuisce ad un oggetto prodotto almeno vent'anni prima del momento attuale.
Abiti ed oggetti d'epoca si differenziano dall'usato - detto anche di seconda mano - poiché la loro caratteristica non sta nello essere stati utilizzati, ma nel loro valore acquisito nel tempo in quanto irripetibile ed irriproducibile con i medesimi standard qualitativi in era moderna.


In questi ultimi anni la moda del vintage ha letteralmente spopolato, soprattutto nell'arredamento e nell'ambito del vestiario, senza tralasciare il mondo dei gioielli.
Orecchini, collane e bracciali in perfetto stile vintage non mancano di certo nelle nostre collezioni!

Orecchini, bracciale, collana by Ibisco Creazioni
Se inoltre volete gustarvi oggetti vintage dal vivo, in tutta Italia ci sono mercatini ed eventi in stile retrò che vi riporteranno nell'era della golden age e del primo allunaggio della storia, passando tra milkshake e brownies ballando al ritmo del Rock'n'Roll e del Twist!

Se sei di Verona e dintorni non perderti l'Arsenale Vintage World, mostra mercato moda e design con incontri, workshop e spettacoli musicali.
Organizzato dall'Associazione RetròBottega.

Da non perdere è l'evento Valeggio Veste il Vintage, a Valeggio sul Mincio (VR), giunto alla sua 15ma edizione, con la sua mostra di mercato open air.

06 aprile 2016

CON LA PRIMAVERA ARRIVANO I COLORI

Il titolo dice tutto!
Dopo un inverno piuttosto freddo e grigio, è arrivata l'ora di dare spazio ai colori brillanti senza tralasciare quelli più scuri, basta abbinarli a magliette o camicie dai colori freschi ed estivi!

Le collane di cui vi allego la foto qui sotto, sono tutte artigianali.
Le perle di argilla polimerica infatti sono state create a mano ed inserite su di un leggero e colorato filo di cotone cerato.

Collane artigianali con perle in argilla polimerica.

La loro portabilità è adatta a tutti i tipi di outfit sportivi. Una semplice maglietta bianca e un paio di jeans possono prendere vita grazie ad un semplice tocco di colore!

Collana: Ibisco Creazioni
T-Shirt: Kiomi
Jeans: Pepe Jeans
Shopping Bag e Sandali: Anna Field

Insomma, io già mi sento carica di energia e non vedo l'ora che arrivi l'estate!
E voi?

Un abbraccio,
Giulia